Banche, per Esma c'è flessibilità su norma crediti in sofferenza per coronavirus

Banche, per Esma c'è flessibilità su norma crediti in sofferenza per coronavirus

Le banche hanno avvertito di dover affrontare crescenti accantonamenti in quanto le imprese alle quali hanno prestato denaro stanno avendo difficoltà a rimborsare i prestiti durante l'epidemia.


Una norma contabile globale che impone alle banche di fare accantonamenti per far fronte ai crediti in sofferenza ha abbastanza flessibilità per tenere conto delle circostanze e dell'epidemia di coronavirus, secondo l'Esma.

Le banche hanno avvertito di dover affrontare crescenti accantonamenti in quanto le imprese alle quali hanno prestato denaro stanno avendo difficoltà a rimborsare i prestiti durante l'epidemia.

"Secondo l'Esma, la natura dell'IFRS 9 include una flessibilità sufficiente per riflettere fedelmente le circostanze specifiche dell'epidemia COVID-19 e le relative misure di politica pubblica", è scritto in un comunicato della European Securities and Markets Authority.

 

 

#MILANOMFX

 

 

Fonte:www.investing.com